a
Contact
Locations

New York
London
Berlin

Follow us
Image Alt

CUORI DI PIETRA

Diario di una quarantena di kg in più

CUORI DI PIETRA

Abbiamo deciso di non comprare biscotti per un po’, la manualità e il tempo non ci mancano, e i sapori sono tutt’altra cosa rispetto a quelli comprati.

Questi sono semplici biscotti di frolla. Ma la semplicità, si sa, non è banalità.

Ho usato la ricetta della mamma: lei li chiamava i “i biscotti del pediatra”, perché è una ricetta che le è stata data da un pediatra da cui mi ha portato quando ero bimba, durante una vacanza a Ravenna.

La ricetta è stata adeguata in occasione di un breve corso di pasticceria che ho fatto tempo fa presso la Pasticceria Bonati.

I miei compagni di liceo li chiamavamo “I SASSI”, per evidenti questioni di durezza.

Da oggi sono stati ribattezzati CUORI DI PIETRA: non sono più duri come un tempo, ma sono sempre carichi di profumo, sapore ed amore.

Gli ingredienti sono in queste proporzioni: farina 10 : burro 5 : zucchero 5 : uova 2.

Il segreto è lavorare il meno possibile la pasta, meglio usando un mixer: mescolare burro e zucchero, poi aggiungere uova e farina, eventualmente qualche aroma (cannella ad esempio).

La pasta va fatta frollare in frigorifero almeno 24 ore, oppure congelata.

La cottura è ridotta: bastano 15 minuti, a seconda delle dimensioni dei biscotto.

Sbizzarritevi con le forme: la ricetta originale richiede la treccia, ma l’amore, si sa, non ha mai una forma stabilita.

 

E se avanza un po’ di pasta….una mini crostata di mele!