a
Contact
Locations

New York
London
Berlin

Follow us
Image Alt

Me-la-godo

diario di una convalescenza

Me-la-godo

GODURIA ALLO STATO PURO!

Una torta di mele che è una bomba di piacere, con caramello e burro fuso: emana un profumo intenso ed inebriante da far salivare manco fossi il cane di Pavlov all’accensione della lampadina!

La pasta non è zuccherata e può essere usata sia per la versione salata che dolce: quello che cambia è la farcitura.

Per la versione dolce ho usato mele golden delicious, tagliate in quarti, sbucciate e detorsolizzate.

Per la versione salata ho usato radicchio rosso, fatto saltare in padella con gorgonzola e fontina.

 

La TARTE TATIN dolce prevede, per la pasta, 250 gr di farina di grano tenero, 125 gr burro, 1 tuorlo,  50 gr di acqua.

Lavorate il tutto con il robot da cucina o a mano, brevemente, poi lasciateala riposare in frigorifero per almeno mezz’ora.

Nel frattempo disponete le mele a pancia in giù in una tortiera imburrata (o sopra un foglio di carta forno).

Preparate poi la miscela inebriante di caramello e burro fuso, facendo sciogliere150 gr zucchero con un goccio di acqua in un pentolino, agitandolo per il manico di tanto in tanto.

Lo zuccherò deve prima fondere, poi cristallizzare ed infine fondere nuovamente, virando dal bianco al color nocciola.

A questo punto spegnete il fornello ed aggiungete 60 gr di burro a tocchetti, agitando il pentolino delicatamente finché non si è sciolto completamente.

Versate sopra le melela colata di calorie e coprite infine il tutto con la pasta che avrete precedentemente steso.

Infornate per 35-40′ a 180 °C.

Una volta cotta, aspettate circa mezz’ora prima di capovolgere la torta su un piatto e pazientate finché non si raffredda del tutto per mangiarla.

Il caramello si deve rapprendere, altrimenti vi ustionate la lingua!