a
Contact
Locations

New York
London
Berlin

Follow us
Image Alt

Vigna Petrussa

Vigna Petrussa

Finalmente nella zona di Prepotto, al confine con la Slovenia, tra colline dolcemente vitate, da qualcuno ribattezzate la Vosne-Romanée del Friuli Venezia Giulia.

In Borgogna non ci sono (ancora) stata, ma direi che il paesaggio è veramente un incanto ed i vini provati sono davvero speciali.

Hilde e il marito ci accolgono in una giornata calda ed afosa, partiamo senza esitare con la degustazione.

Hilde è una Signora tosta: intensa, elegante, preparata ma soprattutto concentrata e centrata sulla sua terra e sulle sue viti, dalle quali in 25 anni di gestione aziendale è arrivata a produrre grandi vini.

Una donna incredibile: ha preso in mano l’attività che conduceva sua mamma e l’ha trasformata in un gioiello, promuovendo in particolare il vitigno schioppettino di Prepotto. Hilde è stata una delle prime grandi sostenitrici nel percorso di valorizzazione del vitigno autoctono, dai primi anni 2000 fino al 2008, in cui è nata la sottozona della DOC Friuli Colli Orientali.

Mi ha profondamente affascinato sapere che la mamma di Hilde ha preso la patente a 60 anni ed Hilde non è stata da meno: è diventata un’imprenditrice solo quando è andata in pensione, reinventandosi in grande donna del vino della propria terra, con mani forti ed eleganti che mi hanno colpito subito.

Ho assaggiato tutta la sua gamma, ad eccezione del Friulano (che è in via di imbottigliamento) ed il Desiderio: tutti vini che ho provato sono caratterizzati da grande intensità ed equilibrio, con un filo conduttore comune dovuto all’effetto della famosa ponca (terreno con marna ed arenaria alternate che, in parole povere, stressa idricamente la pianta di vite e la fa produrre poco ma molto bene), vale a dire una spiccata e piacevole mineralità al naso ed in bocca.

Ribolla Gialla bel bouquet floreale, vino fresco, sapido e minerale

Richenza uve autoctone diverse (friulano, malvasia istriana, riesling renano, picolit) per un “capriccio” dell’autrice, uno dei vini che Hilde sente più vicino: lo credo bene, è un gioiello di colore, intensità e persistenza, frutta matura e vellutata struttura persistente

Sauvignon non è certo il classico ruffianone al naso, che poi in bocca perde. Hilde volutamente raccoglie più tardi quest’uva, affinché le note vegetali dovute alle metossipirazine siano meno spiccate ed il vino riveli anche le sue piacevolissime note fruttate

Picolit intenso, ricco di fiori e frutta esotica, al naso ed in bocca, morbido, complesso e lungo. Mediterò a lungo anche a casa, con questo vino

Cabernet Franc e Refosco dal Peduncolo Rosso rossi “base” che di basico hanno poco: ho apprezzato in particolare il RPR, le cui note di frutta rossa e spezie si equilibrano bene con un bel corpo tannico e fruttato

Rinera schioppettino vinificato in acciaio, fragrante, speziato, schietto

Schioppettino di Prepotto il fratello maggiore del Rinera, passato in legno, grande rosso speziato, con frutti e fiori “viola” in evidenza, in bocca morbido, pieno e ben persistente

Perla nera schioppettino dolce ma non troppo, è una perla profumata ed equilibrata fra spezie e frutta molto matura, una perla morbida, intensa e corposa, persistente ed ammaliante.

 

Grazie Hilde, mi hai affascinato con le tue mani caparbie ed eleganti che hanno saputo traformare, con grande eleganza, il frutto della tua terra in perle divine.

 

Web: Vigna Petrussa

Dove: Prepotto, fraz. Albana